Ospiti Speciali

Special Guest Teams degli anni passati

Lo Special Guest Team per l’edizione del torneo avvenuto nel 2015 proveniva dall’India. In collaborazione con Football is more Foundation e l’organizzazione “Slum Soccer” siamo lieti di annunciare che una squadra under 16 degli slum indiani parteciperà all’ottava Coppa Internazionale Svizzera U16. Slum Soccer è un’organizzazione di successo “Sport4Development”-Organizzazione che utilizza il calcio come veicolo perfetto per combattere razza, religione, lingua e sesso per cambiare la vita degli abitanti della strada.

L’obiettivo è quello di fornire soluzioni a lungo termine per combattere il problema dei senzatetto e migliorare il tenore di vita nelle aree svantaggiate. Alcuni problemi specifici come l’igiene, la protezione dell’ambiente, l’AIDS e l’HIV, la comunicazione, la parità di genere e i diritti dei bambini vengono monitarati con maggior sensibilità e la ricerca di soluzioni ad essi è continua. L’organizzazione è in costante crescita e mira ad una copertura ancora maggiore dell’India. Poiché dipendono fortemente dall’assistenza dei volontari, è fondamentale che questa base di volontari continui a crescere nel tempo.


Alla quinta edizione dell’International Swiss U16 ha partecipato un team sudanese. Con l’invito dei migliori giocatori del paese, il team dell’organizzazione ha voluto dare l’esempio di pace, indicare la situazione degli adolescenti in stati di crisi politica o sociale e sensibilizzare l’opinione pubblica. In questo modo, gli spettatori e i partecipanti al torneo possono vedere come il calcio possa stabilire legami tra adolescenti di tutto il Mondo.

Nonostante la guerra in Libano, il Peace Team, un team misto di israeliani e palestinesi, ha partecipato all’International Swiss U16 Cup.

Ciò è stato possibile grazie alla collaborazione con il Centro Peres per la pace: queste le parole di un giocatore della squadra: “Ora, poiché stiamo giocando nel team per la pace, sono sicuro: la pace deve esserci. Gli adolescenti arabi sono ragazzi fighi come me e te, come tutti. Non sono cattivi. Penso che ci debba essere la pace. Un giorno ci sarà la pace”.


Nel 2004 la prima squadra di uno stato in crisi politica o sociale è stata invitata a Bad Ragaz. A proposito, la squadra del Kosovo è stata la prima squadra di calcio di questo paese (a quel tempo il Kosovo era una regione con uno status poco chiaro) che ha partecipato ad un torneo internazionale. Dopo il torneo, l’organizzazione della squadra internazionale svizzera U16 ha avviato un progetto di una settimana in Kosovo. Allenatori internazionali di diverse squadre di calcio di alto livello hanno insegnato insieme a bambini di diverse etnie.